• facebook
  • instagram
Official partner

MAX DE ALOE QUARTET

max-de-aloe-quartet-3-foto-di-elisa-lovati
AUTUMN LIVE / HOUSE OF GROOVE

BAR BORSA
GIOVEDI 10 NOVEMBRE, ore 22

MAX DE ALOE QUARTET

Max De Aloe (Armonica Cromatica e Fisarmonica)
Roberto Olzer (Pianoforte)
Marco Mistrangelo (Contrabbasso)
Nicola Stranieri (Batteria)

Ingresso libero

MENÙ JAZZ della serata del 10 Novembre
➢ Entrèe dello chef
Menù Vegetariano:
➢ Riso selvaggio canadese con zucca, cavoletti di Bruxelles e spuma calda di mandorle e soia.
➢ Burger di tofu al radicchio con chips di patate e maionese alle noci (piatto vegano).
Menù Pesce:
➢ Cacciucco alla livornese.
➢ Moscardini in umido e polenta bianca.
Menù Carne:
➢ Bigoli all’amatriciana con carciofi.
➢ Coscia di maialino cotta a bassa temperatura e marinata alla senape con lenticchie stufate.
Al menù scelto verrà abbinato un calice di vino tra diverse proposte selezionate per la serata.
Incluso nel menù acqua, caffè e piccola pasticceria fatta in casa.
Costo a persona euro 30,00

Info e prenotazione tavoli:
0444 544583
info@barborsa.com

Un progetto visionario ed eclettico quello che vede questo affiatatissimo quartetto dell’armonicista Max De Aloe affrontare le composizioni dell’universo musicale di Björk, artista a tutto tondo in grado di sorprendere come cantante, musicista, compositrice e perfino come attrice.
Max De Aloe, tra i più riconosciuti ed attivi armonicisti jazz a livello europeo, svela la sua visione delle composizioni musicali di Björk. Generi musicali così diversi tra loro da sembrare inconciliabili vengono ridisegnati in questo progetto che abbraccia un jazz contemporaneo che sorprenderà l’ascoltatore anche meno avvezzo sia al jazz, sia alla musica della cantante islandese.
Il progetto è presente anche in un fortunato CD e in un LP editi da AbeatRecords (Björk on the moon – ABJZ 105).
Björk on the moon ha quel fascino e quella magia che da sempre accompagnano i progetti musicali di Max De Aloe e del suo quartetto.

ma-de-aloe-4-foto-di-marina-magri

Max De Aloe, tra i più attivi armonicisti jazz in Europa, annovera nel suo curriculum prestigiose collaborazioni in sala di registrazione e/o dal vivo con musicisti del calibro di Kurt Rosenwinkel, Adam Nussbaum, Paul Wertico, Bill Carrothers, John Helliwell dei Supertramp, Eliot Zigmund, Paolo Fresu, Michel Godard, Jesper Bodilsen, Mike Melillo, Don Friedman, Garrison Fewell, Dudu Manhenga, Franco Cerri, Renato Sellani, Gianni Coscia, Gianni Basso, Dado Moroni e molti altri.
Ha all’attivo dodici album come leader e una trentina come ospite, ma anche spettacoli in solo, realizzazioni di colonne sonore per spettacoli teatrali e documentari, oltre a collaborazioni con poeti, scrittori e registi. Tra i tanti da annoverare Lella Costa, Oliviero Beha, Paolo Nori, Giuseppe Conte, ecc.
In ambito pop ha collaborato con Mauro Pagani e Massimo Ranieri.
Ha vinto il Jazz It Awards indetto dalla rivista Jazzit come migliore musicista italiano del 2014 nella categoria riservata agli strumenti vari (viola, violoncello, armonica, banjo, arpa, mandolino. ecc.). Ed è vincitore del premio Orpheus Awards 2015 con il CD Borderline per la sezione jazz.
Si è esibito in festival e prestigiose rassegne in diversi Paesi tra cui Germania, Francia, Danimarca, Sud Africa, Zimbabwe, Mozambico, Madagascar, Brasile, ecc. In ambito televisivo è stato ospite nel 2014 nel live show del sabato sera di Rai Uno al fianco di Massimo Ranieri e nello stesso anno è stato l’alter ego musicale di Federico Buffa nelle dieci puntate di Federico Buffa racconta storie mondiali per Sky Sport e Sky Arte.
Divide la sua attività professionale tra quella concertistica e quella didattica. E’ fondatore e direttore dal 1995 del Centro Espressione Musicale di Gallarate, dove insegna tecnica d’improvvisazione jazz, fisarmonica e armonica cromatica. Ha tenuto delle lezioni di tecnica di improvvisazione all’Accademia d’Arti e Mestieri dello Spettacolo del Teatro alla Scala di Milano e al corso di Sociologia dell’Università Statale Bicocca di Milano sul rapporto tra musica e turismo culturale.
La prestigiosa casa editrice americana SHER MUSIC ha edito nel 2013 il suo metodo didattico Method for Chromatic Harmonica, con presentazione, tra i tanti, di Toots Thielemans. Riedito nel 2013 in Italia dalla Volontè e Co.
Per la stessa casa editrice italiana ha appena realizzato un nuovo metodo didattico dal titolo Suona l’armonica. E’ endorser dell’azienda tedesca Hohner.